header2018

di Michele Liviero

 

Mercoledì 18 Ottobre 2017, presso la Sala Civica di Alte Ceccato(Vi), ha avuto luogo il raduno master per gli arbitri selezionabili a disposizione dell’Organo Tecnico Sezionale e dell’Organo Tecnico Regionale, con due ospiti d’eccezione: il Componente Regionale Fabio Gottipavero della sezione di Venezia, per la prima volta ospite a Vicenza, e il “nostro” Componente Regionale Giacomo Piccoli. La riunione è stata aperta dal Presidente Antonio Barbiero, che dopo aver ringraziato il consigliere nonché Osservatore Arbitrale a disposizione della CAN D Enrico Fuin e l’Amministrazione Comunale di Montecchio Maggiore per la cortese disponibilità della Sala, ha presentato la collega Francesca Crispo della sezione di Genova, componente del Settore Tecnico per il modulo Regolamento. Francesca, dopo aver salutato i presenti, con estrema gentilezza ha espresso la sua massima disponibilità verso i giovani Arbitri per quanto riguarda dubbi, opinioni o confronti di carattere tecnico.

1 2
Subito dopo la serata è entrata nel vivo attraverso le parole di Fabio Gottipavero, che in primis ha sottolineato l’importanza della condivisione al Polo di Allenamento e alle Riunioni Tecniche per accrescere il bagaglio di esperienza di ognuno di noi attraverso il dialogo e il confronto costruttivo. E’ poi passato ad analizzare l’identikit dell’arbitro moderno in tutte le sue sfaccettature, partendo dalle “fondamenta” fino alla cura di quei particolari che possono fare la differenza per impreziosire prestazione. Considerando la credibilità e la prevenzione come parole chiave, anche attraverso la visione di frammenti di gare illustrati con entusiasmo e chiarezza da Giacomo Piccoli, sono stati illustrati gli aspetti cardine dell’arbitraggio: l’atletico-tattico, il tecnico, il disciplinare e il comportamentale, con particolare attenzione dedicata al richiamo come indispensabile forma di prevenzione, alla gestione delle proteste e dei leader delle squadre.
3 4

 “Come per qualsiasi sport – concludono i relatori-anche l’arbitraggio è sacrificio, sudore e passione: sono questi gli unici ingredienti per ottenere dei risultati. Cercate di fare il vostro meglio: il futuro è unicamente nelle vostre mani”. Alla riunione è seguita una cena conviviale in un vicino locale della zona, per concludere i lavori in allegria ed amicizia. A Fabio Gottipavero e Giacomo Piccoli un sentito ringraziamento da parte del Presidente Antonio Barbiero in nome di tutti gli associati della sezione di Vicenza, per la cortese disponibilità e per i preziosi consigli dispensati durante l’intensa serata.

 5