Testata sito

di Giacomo Candoni

 5

Lunedì 8 novembre, in occasione della quinta RTO stagionale, le porte della Sezione di Vicenza si sono aperte per accogliere un ospite che definire illustre è riduttivo: Daniele Orsato.
La serata è stata introdotta dalle tradizionali comunicazioni associative da parte del Presidente Ivano Meneguzzo che ha fatto anche gli onori onori di casa, riassunti da un video "ad personam" ad illustrare la brillante carriera di Daniele.
Il fischietto scledense in apertura ha definito la Sezione di Vicenza la sua “seconda sezione”, tanti sono i momenti piacevoli vissuti insieme agli amici, prima ancora che colleghi, vicentini.
I messaggi trasmessi poi nel corso dell’intera RTO hanno avuto un un target preciso: i giovani associati.
Orsato si è rivolto a loro con la grinta che lo contraddistingue anche sul terreno di gioco sottolineando a più riprese come sia indispensabile “avere sempre l'umiltà e la voglia di imparare ed ascoltare per continuare a migliorare”.
Il collega di Schio ha evidenziato poi come un grande arbitro sia dentro ognuno di noi, l’importante è “mettersi in discussione, sfruttando le opportunità di confronto con colleghi, osservatori e mentor.”
Parole rinforzate dalla visioni di due spezzoni di film (“La ricerca della felicità” e “Affrontando i giganti”) in cui è stato ribadito come nessuno possa impedirci di inseguire e realizzare i sogni che abbiamo nel cassetto.

 7  2

Orsato ha inoltre marcato l’importanza cruciale rivestita dall’allenamento e dalla presenza ai poli perché in campo è necessario “correre, correre, correre e correre”.
Prima di concludere ha tenuto inoltre a precisare come “l’arbitro più bravo non è quello che sbaglia mai, ma quello che sa farsi accettare anche quando sbaglia”.
Dopo aver consegnato un piccolo omaggio a Daniele per la sua presenza ed aver ricevuto in cambio la divisa autografata utilizzata nella finale di Champions League del 2020, la serata si è conclusa con un momento di convivialità in un vicino ristorante.
A Daniele va un sentito ringraziamento da parte del Presidente Ivano Meneguzzo a nome di tutti gli associati della sezione di Vicenza, per la cortese disponibilità e per i preziosi consigli dispensati durante l’intera serata.